La Storia dei PG nota fino a questo punto

Dopo aver salvato la vostra terra, il deserto del Germat, dalla rovina, Osvald si è rivelato essere più di un vecchio capovillaggio e vi ha condotto ad una nave, il Calcant, che a quanto pare ha la capacità di seguire la Spada Azzurra. Secondo le sue parole ciò che avete fatto di buono sarà solo temporaneo se non proseguirete la vostra avventura.

Giunti nella Tetra Palude siete riusciti a raggiungere, grazie alla guida di Wrasten, la Spada Azzurra sulla cima del Picco Celato. Trovata la spada avete usato il suo immenso potere per salvare anche questa terra, una volta espresso il desiderio sulla pelle di Wrasten si è illuminato un simbolo molto simile a quello di Osvald ed egli vi ha ricondotto al Calcant congedandovi con poche semplici parole: “Siate forti! Il destino dei mondi dipende da voi...”

Il Calcant vi conduce in un luogo completamente composto di acqua e ghiaccio e popolato di morti che camminano. Il dio Horde, ormai quasi dimenticato da tutti, riesce a condurvi alla Spada oltre il Muro dei Giganti, grazie al potere dell' artefatto salvate dalla rovina anche questo mondo, questo atto però risveglia un antico potere, dei giganti del gelo, Horde ingaggia battaglia con questi aiutandovi a fuggire e spronandovi con queste parole: “Fuggite, ci penso io a loro, dovete continuare il vostro viaggio, Osvald forse a scelto bene questa volta…” Una volta sul Calcant credete ormai di essere al sicuro quando i tentacoli di un Kraken immobilizzano la nave, solo il sacrificio del vostro compagno Grosh vi permette di continuare il vostro viaggio. 

L'ultima meta che raggiungete è ancora più straordinaria delle altre, degli ammassi di terra fluttuano nel cielo senza un'apparente ordine. Dopo aver visitato la città di Al-Murten ed esservi procurati l'imbarcazione adatta a raggiungere il luogo dove la Spada è arrivata in questo mondo, siete riusciti a recuperarla e ad usare il suo potere. Alastor, il protettore di questo mondo, dopo un rapido commiato vi ha consegnato un vecchio e logoro diario.

Il nuovo piano che raggiungete è Sange, un luogo costantemente minacciato. Qui incontrate i fantasmi della compagnia di Kahlua che come voi hanno intrapreso un viaggio per salvare i mondi ma che ora sono tormentati perché convinti di essere stati ingannati da Osvald e gli altri. Yasha, il patrono di questo piano, non è purtroppo in grado di fare luce su questo mistero. 

Giunti nella Terra delle Stelle, una immensa e sconfinata città vi trovate subito di fronte al patrono di questo piano; Reiner vi aiuta nel raggiungere la Spada ma quando finalmente ci riuscite lo trovate che la impugna. Vi ha preceduto e usa il desiderio per creare una seconda nave volante e raggiungere il Cuore di Carentan. Siete smarriti e non sapete come raggiungere il Calcant prima che parta per seguire la Spada Azzurra.  

Di seguito le avventure complete giocate dai giocatori durante i tornei